Cos'è il leasing pubblico?

Decisione 49/2011 della Corte dei Conti:

  • Il contratto di leasing è ufficialmente considerato uno strumento finanziario a disposizione anche delle PA
  • La scelta del leasing deve presupporre una preventiva valutazione di convenienza economica e gli oneri finanziari derivanti devono risultare sostenibili in riferimento ai valori e ai vincoli di bilancio
  • Il leasing immobiliare per la realizzazione di opere pubbliche costituisce un’opportunità di coinvolgimento di capitali privati, sempre che:
    • vengano mantenute ferme le caratteristiche essenziali del contratto;
    • la realizzazione riguardi un’opera suscettibile di proprietà privata;
    • l’ente pubblico abbia la facoltà di riscattare il bene al termine del contratto

Il leasing non grava sul bilancio dell’ente (off balance), in quanto non qualificabile come operazione di indebitamento, né ha impatto sul calcolo del saldo ai fini del Patto di Stabilità, se vengono rispettati i criteri contenuti nelle decisioni Eurostat per qualificare l’operazione come Partnership Pubblico Privato (PPP), allocazione dei rischi di costruzione e disponibilità a carico del concessionario. Recentemente diverse sentenza della Corte dei Conti hanno ribadito la correttezza della procedura del Leasing Costruendo legato al partenariato pubblico privato

Se invece il contratto ha una finalità essenzialmente di finanziamento deve considerarsi operazione di indebitamento (on balance) e dovrà essere inserita nel calcolo del disavanzo e del debito nazionale. In tal caso, la contabilizzazione dell’operazione dovrà seguire il metodo finanziario e la spesa, sia pure affrontata dalla società di leasing, diventa a tutti gli effetti una spesa di investimento per l’ente.

 

Leasing pubblico: